Lo diciamo da anni, senza sentieri non ci sarebbe tutto quello che amiamo e che ci da da vivere e da gioire: la Mountain Bike. Il sentiero è la base di tutto, la motivazione che ci spinge ad organizzarci con i nostri amici, pianificare un’uscita, preparare la bici e magari affrontare un viaggio per andare a fare “quel sentiero”.
Le sensazioni, le emozioni, la fatica, il divertimento, la paura, l’adrenalina, la soddisfazione, l’euforia e le mille altre sensazioni che ci genera percorrere un sentiero, formano il nostro personale DNA di biker. Ognuno diverso, ognuno unico. Per questo in IBIS Cycles c’è una grande attenzione allo sviluppo dei sentieri ed al sostegno alle comunità di trailbuilder. Tra loro il gruppo Sierra Buttes Stewadrship che si occupa della manutenzione di una vasta rete sentieristica nella California del nord con cui Scot Nicol ed IBIS collaborano da molti anni e per cui sino ad oggi hanno raccolto 55.000 $ per la manutenzione e realizzazione dei sentieri MTB dell’area. Durante la scorsa estate, nella pausa tra le Enduro World Series del Colorado e quella di Whistler, Manuel e Valentina del Team Life Cycle, team ufficiale IBIS sono stati invitatati a girare su quei sentieri e ne sono rimasti letteralmente folgorati. Il risultato di quei giorni passati a Greagle è questo video che ci ricorda, con grande forza, che senza sentieri non c’è Mountain Bike.

 

 

Questo elemento è stato inserito in News e taggato .
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti gratis ed ottieni subito uno sconto el 10% sul tuo primo ordine!
    ISCRIVITI